Easy Bio

Perché i prodotti bio e biodinamici costano più di quelli “normali”?

Il costo di una produzione agricola sostenibile incide su quello del prodotto finale, ma le sorprese non mancano.

30/06/2016

Chi sceglie di nutrirsi con alimenti biologici e biodinamici vuole percorrere la strada del benessere e del gusto, sempre in armonia con i tempi e le risorse che sono in natura.
I prodotti biologici, coltivati con il solo utilizzo di sostanze naturali, sono il frutto di un’agricoltura sostenibile e rigidamente controllata: il risultato è un’alimentazione che diventa stile di vita, scelta informata e consapevole che viene portata avanti ogni giorno.

Proprio in virtù di questo, le coltivazioni richiedono tecniche particolari e più impegnative. Serve un maggiore lavoro dell’uomo, così come far riposare i campi con la rotazione delle colture e utilizzare alternative adeguate ai fertilizzanti chimici. Questi fattori, propri dell’agricoltura non intensiva (che vuole arricchire il terreno, invece di sfruttarlo eccessivamente) portano a volumi di raccolto più bassi che necessitano di più attenzione alla qualità, proprio perché non soggetti a trattamenti chimici.



A prima vista può sembrare che i prodotti bio costino di più rispetto a quelli “normali”, ma ne siamo sicuri? Anche nella grande distribuzione ci sono varie fasce di prezzo, a seconda delle linee di prodotti, molto spesso con una differenza notevole dovuta al marchio e alla pubblicità.

Nel costo del bio rientra un alimento di qualità sicura e certificata, la cui produzione avviene nel rispetto dell’ambiente e del lavoro, dal campo alla tavola. Scegliere di comprare biologico significa molto più di “fare la spesa”. La consapevolezza di agire bene per sé e per l’ambiente non ha prezzo, ma sicuramente ha un buon sapore.

Seguici per restare sempre aggiornato sulle novità e sui nostri nuovi prodotti

  • Facebook
  • Instagram
  • Youtube